Chi Siamo

Il 14 settembre 1974 Paolo VI si reca in pellegrinaggio ad Aquino, nel VII centenario della morte di San Tommaso (1274-1974).

In uno dei passaggi più intensi del Discorso pronunciato davanti la Basilica concattedrale di Aquino, afferma Papa Montini:

Dove, se non 

           ad Aquino, 

lo studio della nostra religione, anche nella forma elementare, ma necessaria e sapiente, deve essere tenuto in onore, e deve essere compiuto da tutti con particolare impegno? Ecco allora la lezione che ancora viene a noi dal vostro Santo Maestro, Tommaso d’Aquino: procuriamo di dare studio assiduo ed amoroso alla dottrina cristiana.

(Insegnamenti di Paolo VI, XII 1974)

Nel 2009, a distanza di 35 anni dalla storica visita, un gruppo di giovani di Aquino raccoglie l’appello di Paolo VI fondando un circolo culturale intitolato all’Aquinate, volto alla promozione di un progetto culturale fondato nella dottrina cristiana e aperto ai nuovi linguaggi della cultura e dell’arte, nell’orizzonte di una “nuova sintesi umanistica” (Benedetto XVI, Caritas in veritate, 21).  

Veritas et Amor è il motto scelto per questo percorso culturale dalla duplice vocazione, cristiana e universale, sulle orme di Tommaso d’Aquino, Dottore della Chiesa e al tempo stesso “pioniere sul nuovo cammino della filosofia e della cultura universale” (Giovanni Paolo II, Fides et ratio, 43).  

Lo stesso anno della fondazione è riconosciuto dalla Diocesi di Sora-Aquino-Pontecorvo e incluso nel Progetto culturale della Chiesa cattolica italiana. 

Nel 2010 ha istituito il Premio internazionale Tommaso d’Aquino, destinato ad una personalità che si distingue nel mondo della cultura o dell’arte, ed il Concorso Veritas et Amor, aperto a giovani studiosi ed artisti.

Lo stesso anno ha iniziato la pubblicazione dei Quaderni Aquinati, Collana di studi e documenti co-edita con la Libreria Editrice Vaticana, ed ha aperto lo Studium Aquinatis, aperto a studenti universitari. 

 

Principali attività:

Conferenze e Giornate di studio.  

Pubblicazioni 

Premio internazionale Tommaso d’Aquino

destinato ad una personalità che si distingue nel mondo della cultura o dell’arte.

Concorso Veritas et Amor

rivolto a giovani studiosi e artisti entro i 35 anni di età.

Suddiviso nelle sezioni Cultura e Arte, prevede l’offerta di due borse di studio di 2.000 euro: la prima per una tesi (di laurea o di dottorato) o una monografia che attualizzi il pensiero di Tommaso d’Aquino, anche in ambito non strettamente filosofico o teologico; la seconda per un’opera d’arte ispirata alla figura o al pensiero di Tommaso d’Aquino.

Studium Aquinatis: studium aperto a studenti universitari.

Disputationes: giochi di filosofia per studenti universitari nello stile delle disputationes medievali. 

Biblioteca specializzata nella raccolta di opere di Tommaso d’Aquino e di pubblicazioni riguardanti la sua figura e pensiero.